Marco Simone & Setteville Nord

Giu 21

Gewürztraminer

Enogastronomia

Gewürztraminer: il signore delle spezie

Summer Galileo Chini

Galileo Chini, Summer, XX sec.

Inebriante, esuberante, conturbante di caldi profumi esotici, un bouquet che accarezza il naso ed arriva improvviso ed intenso come un dolce vento d’estate. Un vino solare, quasi palpabile nella sua vena alcolica. Tutta la gentilezza dei petali di rosa, del glicine, di ginestra e miele, riecheggia nelle pungenti note speziate di cannella, pepe, noce moscata e chiodi di garofano. Un vino mai banale e che difficilmente vi lascerà indifferenti, la sua notevole personalità si esprime con i suoi toni un po’ decadenti di eleganza e raffinatezza che lascia intravedere la sua compiaciuta nobiltà

 

E’ arrivata l’estate e ho pensato di associare la fragranza di questo vino proprio a richiamare le calde tonalità della “bella stagione”. Non per questo voglio dire che sia un vino da bere solo d’estate, anzi, è proprio per la sue doti di ecletticità che può essere gustato in qualsiasi momento dell’anno, sperimentando infinite preparazioni culinarie come abbinamento.

Il Gewürztraminer è un vitigno autoctono altoatesino che in questi ultimi tempi sta riscuotendo sempre più consensi, un merito che va a tutti quei produttori che ormai da anni producono sempre più spesso vini di grande pregio e che si esprimono attraverso i differenti terroir locali, dai freschi pendii della Valle Isarco ai caldi e soleggiati vigneti di Termeno, la roccaforte di questa varietà.

Si ritiene che il Gewürztraminer – spesso scritto anche Gewurztraminer o Traminer Aromatico – derivi dal Traminer, un’uva originaria di Termeno, nell’Alto Adige, e di cui esistono testimonianze scritte a partire dall’anno 1000. Gli acini del Gewürztraminer, a differenza del progenitore Traminer, hanno un colore tendente al rosa e una qualità aromatica molto spiccata: non a caso in tedesco, il termine gewürz significa appunto speziato e, in questo caso specifico, il suo significato più appropriato è aromatico. Da notare l’esistenza di una certa confusione fra l’uso dei nomi Traminer e Gewürztraminer: nonostante si tratti di due uve distinte, spesso il Gewürztraminer è semplicemente definito con il nome Traminer.

Il Gewürztraminer è un’uva speciale sotto molto punti di vista. La sua presenza nei vini è facilmente riconoscibile da chiunque ed è proprio il Gewürztraminer la prima uva aromatica generalmente incontrata dagli appassionati neofiti di vino. Capace di produrre vini bianchi di notevole struttura, dal caratteristico colore giallo oro, la sua irruenza aromatica – che ricorda non solo l’uva, ma anche spezie, fiori e frutta tropicale – difficilmente lascia indifferenti.

La notevole personalità del Gewürztraminer è infatti così forte che spesso risulta perfino esagerata, soprattutto quando è utilizzato insieme ad altre uve, ma che comunque conferisce sempre a ogni vino un tocco di eleganza e raffinatezza come poche altre uve.

I vini prodotti con il Gewürztraminer hanno generalmente una struttura maggiore rispetto agli altri vini bianchi, oltre ad una spiccata e tipica aromaticità, si presentano con un volume alcolico piuttosto elevato, spesso anche superiore al 13%. Grazie alle sue qualità, il Gewürztraminer è un’uva utilizzata per la produzione di diversi stili di vino, da quelli secchi fino a quelli dolci e passiti, compresi gli icewines, di cui parlerò in un prossimo articolo.

Come abbinamento, forse uno tra i migliori, è sicuramente il foie gras, specialmente se il vino ha un buon residuo zuccherino, ancora meglio se è una vendemmia tardiva. Le uova sono un altro ingrediente principe che ben si sposa al Gewürztraminer. La cucina orientale, sembra aver trovato, e questo grazie anche alle sue note speziate, un intrigante accompagnamento per tutte quelle ricette che prevedono cardamomo, zenzero, polpa e latte di cocco, lemon grass, curry, curcuma, noce moscata, uvetta, frutta secca. Ottimo abbinamento anche Sushi, sashimi, chirashi e tutti i piatti di pesce crudo.

Il mio consiglio è comunque quello di sperimentare un po’ per trovare il giusto equilibrio con gli abbinamenti cibo-vino, perché sono concepiti principalmente sull’armonia.

Volevo consigliarvi due prodotti facilmente acquistabili anche al vicino supermercato, oggi sempre più forniti ed anche con etichette di un certo rilievo. Sono due Gewürztraminer trentini che ho personalmente degustato e che spesso trovo su volantino, quindi se già di partenza hanno un rapporto qualità prezzo molto buono, in promozione diventano un acquisto imperdibile.

MezzacoronaGewurtztraminer - MEDIUM

Il primo è quello dell’Azienda Mezzacorona, annata 2014, la zona di produzione del loro Gewürztraminer  Trentino DOC è tra le colline di Faedo e Pressano caratterizzate da terreni calcarei, arenarie porfiriche, strati gessosi-evaporitici appartenenti alle formazioni che si trovano alla base stratigrafica delle Dolomiti. 100% uve Traminer, vinificazione tradizionale in bianco a temperatura controllata attorno ai 18-20°C. Il colore è giallo paglierino con riflessi dorati, profumo intenso, con un complesso di sfumature fortemente aromatiche, sapore secco, gradevole, con note di frutta matura. Grado alcolico 13%. Temperatura di servizio 10/12°C. Prezzo a scaffale intorno ai 6 euro.

MVGewurztraminer

Il secondo è quello dell’azienda Cavit, sempre a Trento.  Gewürztraminer  Trentino DOC della serie Maestri Vernacoli, annata 2014. 100% uve Traminer provenienti dalle colline di Roveré della Luna e la Valle dei Laghi, zona questa che, grazie al clima ventilato e le escursioni termiche del periodo vendemmiale, permette di ottenere una maturazione ottimale dei grappoli conferendo al vino una migliore espressione delle caratteristiche di aromaticità e finezza.  Il colore è giallo paglierino carico; profumo marcatamente aromatico con sentori di spezie e note di pesca bianca matura; sapore secco, di equilibrata acidità e di grande stoffa. Grado alcolico 13%. Temperatura di servizio 10/12°C. Prezzo a scaffale intorno ai 6 euro.

Cin cin e Buon inizio estate a tutti!

Giu 16

TASI – IMU – TARI, Scaduto il Termine di Pagamento per i Primi due Tributi.

Commercialista

imuOggi 16 giugno scadeva il termine per il pagamento di TASI e IMU.

A Guidonia l’aliquota, in assenza di nuova delibera, è la stessa del 2014 il 2 x 1000.

Il calcolo della Tasi è abbastanza semplice per chi ha una proprietà di abitazione principale con o senza pertinenza. Si rivaluta del 5% la rendita catastale e si moltiplica per il coefficiente (160), la prima casa e la pertinenza, al risultato si applica l’aliquota del 2 x 1000 e si divide per 2 se non si vuole pagare il saldo e dividere i pagamenti in due rate. La seconda rata dovrà essere pagata entro il 16 dicembre 2015.

La sanzione per la mancata corresponsione del tributo oltre i 30 gg è del 3,75% + 1% di interessi legali.

Per gli opportuni chiarimenti la treesse italia, società incaricata della riscossione nel comune di Guidonia risponde al numero di telefono 0774-300699 oppure alla mail in caso di domande sulla TASI tasi.guidoniamontecelio@treesseitalia.it, oppure in caso di domande sull’IMU imu.guidoniamontecelio@treesseitalia.it.

Per ciò che riguarda il versamento della TARI, il comune di Guidonia invierà presso il domicilio dei contribuenti i modelli di pagamento precompilati.

fonte – Studio Dott.ssa Andreina Caldara –                                                                                                 – Tre Esse Italia S.r.l (concessionario di Riscossione)-

 

 

 

Giu 15

APPROVATO CALENDARIO SCOLASTICO, SI PARTE 15/9, CHIUSURA 8/6 2016

News

formazione classiConfermato anche quest’anno il calendario pluriennale. Si tratta di uno strumento utile e innovativo per la programmazione degli istituti e delle famiglie. Per il prossimo anno scolastico la Regione lancerà un nuovo bando ‘on demand’ per la realizzazione di progetti didattici aggiuntivi al Piano dell’Offerta Formativa

08/06/2015 – Approvato il calendario per l’anno scolastico 2015/2016. Sarà valido per tutte le istituzioni scolastiche regionali di ogni ordine e grado. Le lezioni inizieranno il 15 settembre 2015 e termineranno l’8 giugno 2016. Per le scuole dell’infanzia il termine è il 30 giugno 2016.  

Confermato il calendario pluriennale. Si tratta di uno strumento utile e innovativo per la programmazione degli istituti e delle famiglie. Le singole istituzioni scolastiche, nella propria autonomia, avranno la possibilità di effettuare degli adattamenti al calendario regionale, purché siano garantite l’apertura entro il 15 settembre e la chiusura l’8 giugno, con un numero minimo di 206 giorni di lezione.

La sospensione delle lezioni è stabilita nei seguenti giorni: per le festività nazionali del 1° novembre, 8 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre, 1° gennaio, 6 gennaio, Lunedì dell’Angelo: 28 marzo, 25 Aprile, 1° maggio, 2 giugno, Festa del Santo Patrono, il 2 novembre. Scuole chiuse, inoltre, dal 23 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 per le vacanze di Natale e dal 24 al 29 marzo 2016 per quelle pasquali. 

“Approvato il calendario scolastico del Lazio: lezioni dal 15/09/2015 all’8/06/2016, con l’impegno di aumentare le iniziative per la formazione- lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: la scuola è energia per l’Italia”.

“Per il prossimo anno scolastico la Regione Lazio sarà in grado, considerati gli ottimi risultati ottenuti con oltre 200 progetti approvati e 500 scuole coinvolte, di lanciare un nuovo bando ‘on demand’ per la realizzazione di progetti didattici aggiuntivi al Piano dell’Offerta Formativa nelle scuole del Lazio- è il commento del vicepresidente e assessore alla formazione, Massimiliano Smeriglio, che ha aggiunto: un investimento in conoscenza che siamo pronti a portare avanti”.

fonte – regione Lazio – 

Giu 09

La lista si allunga

Ambiente

craGli arresti degli ultimi giorni si vanno a saldare con quelli di dicembre scorso (“mafia capitale”) ma anche con quelli “eccellenti” del gennaio 2014. E, guarda caso, si ritrovano uno accanto all’altro tutti gli amministratori e gli imprenditori che hanno permesso o gestito gli impianti per rifiuti all’Inviolata di Guidonia. Eccone la lista.

Comitato per il Risanamento Ambientale

 

Download (PDF, 98KB)

Giu 09

L’amministratore unico del TMB arrestato per truffa sui rifiuti

Ambiente

craGuidonia Montecelio RM – 4 giugno 2015
COMUNICATO STAMPA

L’amministratore unico del TMB arrestato per truffa sui rifiuti

L’arresto, il 3 giugno, di Francesco Zadotti – all’interno di un’inchiesta della Procura di Viterbo per una presunta truffa sui rifiuti nel nord Lazio – apre un altro inquietante capitolo nella saga “cerroniana” legata agli impianti per rifiuti all’Inviolata di Guidonia.

Lo Zadotti è, infatti, l’Amministratore unico della Ambiente Guidonia srl, la società che gestisce il nuovo TMB appena finito di costruire ed in attesa dei collaudi regionali, nonostante sequestri, abusi e ricorsi ne abbiano ampiamente dimostrato le carenze autorizzative.

Inoltre, lo stesso Zadotti è appena intervenuto (non si sa in effetti in quale veste) alla Conferenza dei servizi sulla falda inquinata dalla discarica della Eco Italia ’87 srl, tenutasi una settimana fa presso il Comune di Guidonia Montecelio. L’arresto di questo stretto collaboratore di Manlio Cerroni va oggettivamente a saldarsi con le misure cautelari già adottate, un anno e mezzo fa, dalla Procura di Roma contro lo stesso “re della monnezza” ed i suoi fidati Bruno Landi e Francesco Rando (oltre ad altri imprenditori e dirigenti regionali).

L’impero cerroniano continua a ricevere colpi ed accuse degne della criminalità organizzata, ma, grazie alle numerose connivenze ancora operative, mantiene in piedi gli impianti ed il potere.

Di tutto ciò paiono non accorgersi gli amministratori regionali e quelli guidoniani. 

Attenzione, chi gioca col fuoco finisce sempre per scottarsi

Cosa aspettano a chiudere la partita con l’impianto TMB all’Inviolata (inutile, abusivo e da demolire)?

Comitato per il Risanamento Ambientale

 

=========================================

CRA: Comitato risanamento Ambientale di Guidonia

email: cra@aniene.net

web: www.aniene.net/crawww.aniene.net/blogs/cra

facebook:www.facebook.com/craguidonia

twitter: www.twitter.com/craguidonia

Giu 07

Parchetto di via Percile 2 la Vendetta…..

Attività Comitato

Ricominciano l’8 giugno i lavori per dare un senso al nuovo parchetto di via percile e finiranno a fine mese.

Saranno sistemati gli arredi, verrà asfaltata la strada e creato un piccolo parcheggio. Inoltre sarà montata una platea in cemento per un futuro chiosco. Saranno allacciate le utenze di acqua e corrente elettrica, sarà montata la rete e illuminato il campo di gioco che sarà reso polivalente e ci sarà l’installazione di un gazebo in legno nella zona giochi per i più piccoli che farà da zona d’ombra. 

CAM00479

 

 

Giu 07

La Scuola di Marcosimone Prende Forma…………

Attività Comitato

 

Prosegue la costruzione della nuova scuola, a breve saranno montati i moduli costituenti il corpo dell’infrastruttura. Si prevede anche un anticipo sui tempi di chiusura dei lavori. Anche le classi sono pronte a fare il loro ingresso. Continua infatti anche quest’anno la formazione delle prime che andranno ad occupare la nuova scuola non appena pronta. 

La prossima settimana inoltre dovrebbe avere luogo l’incontro  in cui si dovranno definire alcune variazioni sul progetto originario, senza in alcun modo stravolgerlo. Nello specifico è stato richiesto (Dal Comitato Genitori in accordo con il Preside e il Settore Lavori Pubblici) di ottimizzare gli spazi per ricavare un aula in più e se possibile avere due ingressi separati per motivi di sicurezza e tutela dei bambini più piccoli. Infatti la scuola, s.v., ospiterà i piccoli della scuola primaria (3 corsi) e i più grandi della secondaria di 1° grado (2 corsi). DSCN8361

Pagina 3 di 11112345...102030...Ultima »