Politica e Cittadino


politica.1622013Dopo attenta valutazione questo Comitato ha scelto di dare l’opportunità a ogni partito politico e più precisamente ai politici, la possibilità di interagire con il territorio, fornendogli uno strumento accessorio che dà in concreto la possibilità ad ogni candidato di poter comunicare propositi e programmi ai cittadini, i quali avranno la possibilità di conoscere le strategie, gli impegni assunti e le idee per il futuro.

Si suppone che in una elezione si confrontano idee e programmi, e che l’esito di una impresa politica dipende dal grado di comprensione e diffusione di tali idee.

I partiti politici e i politici possono inserire le loro strategie per il territorio portare a conoscenza degli elettori il loro lavoro e la loro esperienza. La domanda di giustizia sociale, servizi, efficacia, di riduzione degli sprechi e di tutela ambientale fa si che il cittadino non sia più lo spettatore inerme delle decisioni che riguardano il proprio territorio, ma un attore, al corrente dei cambiamenti che una politica preparata e competente può produrre. Ed è per questo che oggi il cittadino è più vigile e consapevole dei risultati che la sua scelta determinerà.

Per questi motivi oggi si vuole conoscere la persona, il candidato o l’amministratore in carica, che con coraggio, in quest’epoca in cui la realtà non coincide più con ciò che realmente siamo, decide di intraprendere la difficile strada del politico.

Il Cittadino è cosciente del diritto di partecipare alla costruzione della dirigenza pubblica e il politico è cosciente dei doveri e degli impegni che assume di fronte alla cittadinanza. Per questo è arrivato il tempo dei fatti, per questo è arrivata l’ora di armonizzare l’una e l’altra parte affinché ognuna abbia la propria responsabilità, affinché nessuno delle due parti possa recriminare di non aver avuto il suo spazio, l’occasione.

Il consiglio da parte nostra ai politici è di usare questo spazio con intelligenza, di inserire con il cuore e la forza delle proprie convinzioni, i buoni propositi, i risultati conseguiti e quelli da conseguire.

Ai cittadini altrettanto il consiglio è di essere propositivi e di guidare, con rispetto ed educazione gli interventi su un piano costruttivo, riflessivo e di sviluppo delle idee, affinché diventino per tutti un unità di intenti, che devono condurre ad uno sviluppo delle cognizioni, le quali saranno basi per la nascita e la crescita evolutiva del nostro futuro, della civiltà e delle opportunità del domani.

Comitato Cittadini Attivi Marco Simone e Setteville Nord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Codice di controllo :